DATORI DI LAVORO CHE ASSUMONO IL RUOLO DI RSPP (per Aziende ad alto rischio)

48 Ore
12 Partecipanti
ATTESTATO DI FREQUENZA

RIFERIMENTO NORMATIVO

D.Lgs. 81/08, art. 34 comma 2; Accordo Stato Regioni del 21/12/2011 e Accordo Stato Regioni del 07/07/2016

OBIETTIVI

consente, ai datori di lavoro che intendono assumere il ruolo di responsabili del servizio di prevenzione e protezione, di acquisire le competenze utili a completare la necessaria formazione in ottemperanza a quanto previsto dalla normativa in essere

DESTINATARI

datori di lavoro che intendono assumere il ruolo di RSPP nelle ipotesi previste dall’allegato II del D.Lgs. 81/08 (esclusi i casi previsti all’art. 31 comma 6). Il corso è dedicato ai titolari di imprese ad alto rischio del comparto costruzioni. La formazione deve essere completata entro 90 giorni dall’assunzione del ruolo di RSPP

DURATA E AGGIORNAMENTO

Durata 48 ore

Aggiornamento di 14 ore ogni 5 anni

CONTENUTI

 MODULO 1. NORMATIVO – GIURIDICO 

– il sistema legislativo in materia di sicurezza dei lavoratori;

– la responsabilità civile e penale e la tutela assicurativa;

– la “responsabilità amministrativa delle persone giuridiche, delle società e delle associazioni, anche prive di responsabilità giuridica” ex D.Lgs.n.231/2001, e s.m.i.;

– il sistema istituzionale della prevenzione;

– i soggetti del sistema di prevenzione aziendale secondo il D.Lgs. 81/08: compiti, obblighi, responsabilità;

– il sistema di qualificazione delle imprese.

MODULO 2. GESTIONALE – GESTIONE ED ORGANIZZAZIONE DELLA SICUREZZA 

– i criteri e gli strumenti per l’individuazione e la valutazione dei rischi;

– la considerazione degli infortuni mancati e delle modalità di accadimento degli stessi;

– la considerazione delle risultanze delle attività di partecipazione dei lavoratori;

– il documento di valutazione dei rischi (contenuti, specificità e metodologie);

– i modelli di organizzazione e gestione della sicurezza;

– gli obblighi connessi ai contratti di appalto o d’opera o di somministrazione;

– il documento unico di valutazione dei rischi da interferenza;

– la gestione della documentazione tecnico amministrativa;

– l’organizzazione della prevenzione incendi, del primo soccorso e della gestione delle emergenze.

MODULO 3. TECNICO – INDIVIDUAZIONE E VALUTAZIONE DEI RISCHI 

– i principali fattori di rischio e le relative misure tecniche, organizzative e procedurali di prevenzione e protezione;

– il rischio da stress lavoro-correlato;

– i rischi ricollegabili al genere, all’età e alla provenienza da altri paesi;

– i dispositivi di protezione individuale;

– la sorveglianza sanitaria.

MODULO 4. RELAZIONALE – FORMAZIONE E CONSULTAZIONE DEI LAVORATORI 

– l’informazione, la formazione e l’addestramento;

– le tecniche di comunicazione;

– il sistema delle relazioni aziendali e della comunicazione in azienda;

– la consultazione e la partecipazione dei rappresentanti dei lavoratori per la sicurezza;

– natura, funzioni e modalità di nomina o di elezione dei rappresentanti dei lavoratori per la sicurezza.

 

 

 

 

SEDE DI SVOLGIMENTO

C.E.Ve. MARGHERA VE

PRIMA EDIZIONE UTILE

4
novembre

COSTO ISCRITTI C.E.M.A. Venezia

euro

costo variabile in base al numero di iscritti

COSTO NON ISCRITTI C.E.M.A. Venezia

euro

costo variabile in base al numero di iscritti

PROSSIME EDIZIONI

con l’iscrizione si accettano le condizioni generali

POTREBBERO INTERESSARTI ANCHE...